HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Conservatorio

Convenzione quadro fra la Fondazione teatro lirico “G. Verdi” e il Conservatorio Tartini

La Convenzione è stata ideata con l’obiettivo di sviluppare e consolidare iniziative di collaborazione comuni nell’ambito formativo, della produzione, diffusione e promozione artistica sul territorio, nonché di consolidare e incrementare iniziative condivise, in un’ottica di sistema, di formazione, tirocinio e produzione musicale, anche mediante la realizzazione di attività e progetti congiunti, e nell’ottica dei rapporti nazionali e internazionali sviluppati dalle due istituzioni.

 

Nuove forme di collaborazione a vantaggio degli studenti e nel segno della ottimizzazione per l’uso di spazi, strumenti, iniziative didattiche, di formazione, scambio e produzione artistica. L’attenzione anche al networking musicale sul territorio e allo scambio di know how legato ai rapporti internazionali.

Il Sovrintendente della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste Stefano Pace e il Presidente del Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste Lorenzo Capaldo hanno siglato nella giornata di oggi, martedì 4 ottobre, la Convenzione Quadro operativa fra le due istituzioni muscali già nelle scorse stagioni, collaudata con successo e rinnovata adesso con la previsione di ulteriori forme di vantaggiosa sinergia.

Fra gli obiettivi principali della Convenzione spicca l’attenzione al networking: attraverso il sostegno e potenziamento, in un’ottica di sistema, delle relazioni e interazioni fra enti e istituzioni musicali che operano sul territorio in funzione educativa, formativa, di produzione e promozione artistica. Così come lo scambio legato ai rispettivi rapporti internazionali, rendendo reciprocamente disponibili il know-how e i contatti acquisiti, oltre alla reciproca condivisione di informazioni, procedure, competenze e conoscenze professionali, a supporto dei rispettivi servizi tecnici, informatici, amministrativi e di comunicazione, anche nell’ottica della razionalizzazione e semplificazione amministrativa, della partecipazione ad attività formative e corsi di aggiornamento professionale.

Agli studenti del Conservatorio saranno assicurati, prioritariamente rispetto agli altri studenti, modalità di accesso, contingenti di biglietti e abbonamenti a condizioni di particolare favore per assistere alle prove aperte al pubblico ed agli spettacoli realizzati o coprodotti dalla Fondazione. A favore degli studenti del Tartini potranno inoltre essere organizzati, a cura della Fondazione Verdi, seminari di carattere formativo relativi alle prassi amministrativo-fiscali-contrattuali. La Fondazione, di concerto col Conservatorio, potrà anche avvalersi della prestazione di collaborazioni di carattere musicologico/storiografico coinvolgendo studenti dei corsi superiori e/o docenti delle Classi di Composizione, Storia e di altre discipline del Conservatorio. Formazioni orchestrali della Fondazione potranno rendersi disponibili a supporto del Corso di Direzione d’Orchestra del Conservatorio Tartini, unico attualmente attivo in Friuli Venezia Giulia. E il Conservatorio Tartini metterà a disposizione il proprio materiale strumentale a supporto delle produzioni del Verdi, così come le proprie strutture e dotazioni di equipaggiamenti riguardanti la bassa latenza – sistema LoLa per eventuali eventi, ideati e progettati d’intesa con la Fondazione che prevedano esecuzioni in simultanea con esecutori in diverse sedi. Compatibilmente con la rispettiva programmazione interna, la Fondazione ed il Conservatorio mettono a reciproca disposizione, per le finalità istituzionali, il materiale musicale, bibliografico, discografico, archivistico e documentale in loro possesso. Il Conservatorio mette a disposizione della Fondazione il proprio laboratorio di catalogazione musicale per la valorizzazione e la fruizione on-line del materiale bibliografico, nonché strumenti musicali e attrezzature con i soli oneri di trasporto e di assicurazione. Nei limiti delle proprie disponibilità di programmazione, la Fondazione metterà a disposizione del Conservatorio sale adeguate alle esigenze dell'Istituto, per eventi di produzione o divulgazione.

 

Documenti

Nuova convenzione fra la Fondazione teatro lirico “G. Verdi” e il Conservatorio Tartini 194.3 kB