HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Appuntamenti e notizie

"Allegro inquieto": Rosella Clini piano recital

ANNULLATO CAUSA INFORTUNIO
Lunedì 1 febbraio 2016 ore 20.30 Sala Tartini
Musiche di Prokof'ev, Skrjabin, Bach-Busoni, Rachmaninov
in collaborazione con Conservatoire Royal de Musique di Mons (Belgio)

1 febbraio 2016, 20.30

Un recital nel segno del Novecento pianistico, affidato all’intensa ed elegante interpretazione dell’artista Rosella Clini, inaugura, lunedì 1 febbraio, la Stagione concertistica 2016 del Conservatorio Tartini e in particolare il primo cartellone di eventi inverno_primavera.

Sipario dunque su “Allegro inquieto”, alle 20.30, nella Sala Tartini (via Ghega 12 – Trieste), per una serata che spazierà su pagine musicali di Sergej S. Prokof'ev (Sonata n. 7 in si bemolle maggiore op. 83), Aleksandr N. Skrjabin (Sonata n. 4 in fa diesis maggiore op. 30), Johann S. Bach/Ferruccio Busoni (Preludio-corale n. 2), Sergej V. Rachmaninov (Sonata n. 2 in si bemolle minore op. 36). Il concerto è organizzato in collaborazione con il Conservatoire Royal de Musique di Mons (Belgio). Come sempre l’ingresso è libero, previa prenotazione, info tel. 040.6724911 www.conts.it.

Rosella Clini è per la terza volta protagonista di una Stagione musicale del Tartini: sede concertistica che la pianista predilige per I suoi recital. Docente di Pianoforte al Conservatoire Royal de Musique di Mons, Clini è regolarmente invitata a tenere corsi di perfezionamento internazionali, recentemente anche all'Università di Ottawa (Canada). Suoi partners abituali in ambito cameristico sono, tra gli altri, la violinista Zoria Chikhourzaeva, i violoncellisti Rio Toyoda e David Cohen, il violinista Augustin Dumay ed i solisti dell'Orchestra da Camera della Vallonia. La critica ha evidenziato che «Rosella Clini possiede e rivela un temperamento musicale di notevole valore. Il suo suono è brillante e pieno di vita, capace di conquistarti attraverso le finezze del tocco» (Guido Agosti) e che «Rosella Clini è l'erede non di una forma di purismo ma di purezza ......» (Le Soir, Belgique). In occasione del suo concerto al Festival de musique du Touquet si è scritto su la Voix du Nord che «l’artista riduce i linguaggi introduttivi alla loro espressione più semplice: priorità alla musica, che lei interpreta con interiorità e con una sonorità ampia e cristallina, immergendo l'ascoltatore in una atmosfera di sogno e di leggerezza».

Fin da bambina Rosella Clini ha dimostrato le sue doti musicali iniziando la carriera artistica molto presto suonando in Belgio, Francia (Parigi, Cannes, Le Touquet, Flaine, ecc ...), Italia (Siena, Trieste, Roma, Livorno, ecc.), Germania e Spagna. Ha tenuto numerosi concerti nell'ambito di "Live Music Now", patrocinato da Sir Yehudi Menuhin, nel corso del Festival "Le quattro stagioni "( Théatre des Martyrs a Bruxelles). È stata solista dell'Orchestra Nazionale Belga, sotto la direzione di Georges Octors ed ha partecipato ad una tournée in Italia interpretando alcuni concerti di Mozart.

Pubblicato il 29.01.2016