HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Appuntamenti e notizie

XXII Premio Pianistico Internazionale "Stefano Marizza"

Concerto dei vincitori
Interpreti e programma saranno resi noti nello specifico programma di sala
Conservatorio G.Tartini - Aula Magna
Mercoledì 17 ottobre 2018 – ore 20.30
Ingresso libero su prenotazione (tel 040 6724911)

17 ottobre 2018, 20.30

Il Conservatorio "G. Tartini", con la collaborazione della famiglia Marizza e con il supporto dell'Università Popolare di Trieste,, indice ed organizza la XXII edizione del Premio Pianistico Internazionale "Stefano Marizza" allo scopo di promuovere la cultura musicale nel nome ed in ricordo del giovane pianista.

Il Concorso si svolge nei giorni 15, 16 e 17 ottobre 2018 presso il Conservatorio "G. Tartini" di Trieste.

 

Stefano Marizza, giovane collaboratore dell’Università Popolare di Trieste, scomparso prematuramente nel dicembre 1996, era considerato fra i più brillanti allievi pianisti del Conservatorio "G. Tartini" di Trieste.

Nato a Fogliano (GO) il 9 dicembre 1969, iniziò a studiare pianoforte sotto la guida di Gianna Visintin. Dal 1988 fu allievo di Massimo Gon presso il Conservatorio triestino dove si diplomò nel 1995. Precedentemente nel 1994 si laureò con lode in Materie letterarie alla Facoltà di Magistero dell’Università di Trieste e l’anno seguente si iscrisse al corso di laurea in Pedagogia.

Da anni collaborava con l’Università Popolare di Trieste dove era stato assunto nel gennaio 1996 ed era considerato uno dei funzionari più validi. Nei frequenti viaggi e contatti in Istria aveva allacciato importanti rapporti con le Comunità degli Italiani dalle quali era particolarmente stimato ed apprezzato.

ALBO D’ORO DEL PREMIO PIANISTICO INTERNAZIONALE "STEFANO MARIZZA"

1997 − Maia Glouchkova - Sofia (Bulgaria)

1998 − Peter Morva - Dunakeszi (Ungheria)

1999 − Giacomo Miglioranzi - Venezia (Italia)

2000 − Tihamer Hlavacsek - Oroshaza (Ungheria)

2001 − Raluca Stirbat - Iasi (Romania)

2002 − Volha Stsiazhko - Minsk (Bielorussia)

2003 − Dora Deliyska - Pleven (Bulgaria)

2004 − Ali Hireche - Parigi (Francia)

2005 − Matteo Andri - Bueriis (Udine, Italia)

2006 − Chiara Opalio - Vittorio Veneto (Treviso, Italia)

2007 − Grzegorz Niemczuk - Tychy (Polonia)

2008 − Emanuele Delucchi - Varese Ligure (La Spezia, Italia)

2009 − Hyun-Jee Moon - Seoul (Corea del Sud)

2010 − Ah Ruem Ahn - Suwon (Corea del Sud)

2011 − Andrey Stukalov - Krasnoyarsk (Russia)

2012 − Syuzanna Kaszo - Uzhgorod (Ucraina)

2013 − Dmitry Masleev - Ulan-Ude (Russia)

2014 − George Todica - Bucarest (Romania)

2015 − Nicola Losito - Udine (Italia)

2016 − Dmytro Choni - Kiev (Ucraina)

2017 − ex aequo: Junichi Ito - Tokyo (Giappone) - Polina Sasko - Kiev (Ucraina)

Note di sala
Pieghevole