HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Appuntamenti e notizie

WORKSHOP SU IANNIX, UN AMBIENTE GRAFICO OPEN-SOURCE PER L’ARTE DIGITALE

JULIAN SCORDATO
lun 29 ottobre ore 13.00 - 18.30 SALA TARTINI
lun 12 novembre ore 13.00 - 18.30 SALA TARTINI
mar 27 novembre ore 13.00 - 18.30 SALA TARTINI

29 ottobre 2018, 13.00

DOCENTE REFERENTE: PAOLO PACHINI - PAOLO.PACHINI@CONTS.IT

ISCRIZIONI AL WORKSHOP ENTRO IL 25 OTTOBRE 2018

 

Julian Scordato è compositore, artista sonoro e multimediale. Ha completato studi di Composizione e Musica Elettronica al Conservatorio di Venezia e in seguito un Master in Sound Art all’Università di Barcellona con una tesi sulla documentazione del software IanniX. Cofondatore dell’Arazzi Laptop Ensemble, borsista di ricerca presso il Sound and Music Processing Lab del Conservatorio di Padova, docente di Musica Elettronica al Conservatorio di Brescia, attualmente ricopre la cattedra di Informatica Musicale al Conservatorio di Salerno. In qualità di autore e relatore, ha presentato risultati legati a sistemi interattivi per la performance e strumenti di notazione grafica nell’ambito di conferenze e workshop in Italia e all’estero. Sue opere elettroacustiche e audiovisive hanno ottenuto riconoscimenti in concorsi internazionali e sono state presentate in numerosi festival e istituzioni fra cui La Biennale di Venezia, Institute of Contemporary Arts (Londra), Centre de Cultura Contemporània de Barcelona, Prague Quadrennial of Performance Design and Space, Instituto Cervantes (Rio de Janeiro), Gaudeamus Music Week (Utrecht), Sonorities Festival (Belfast), Seoul International Computer Music Festival, Journées Art & Science (Bourges), Kochi- Muziris Biennale, Center for Computer Research in Music and Acoustics (Stanford), Electronic Language International Festival (Sao Paulo), Contemporary Music Research Center (Atene), Spektrum Art Science Community (Berlino) e New York City Electroacoustic Music Festival. IanniX è un ambiente grafico open-source per l’arte digitale che si ispira all’UPIC (Unité Polyagogique Informatique du CEMAMu), sistema idiosincratico per la composizione musicale attraverso il disegno concepito da Iannis Xenakis nel 1977; lo sviluppo di tale strumento compositivo e pedagogico trova le sue radici nella prassi del compositore-architetto di progettare la costruzione musicale attraverso una notazione generalizzata in grado di esprimere i parametri sonori in termini matematici, utilizzando perciò elementi numerici e grafici, essenziali per il dialogo con il computer. La masterclass, rivolta in particolare ai compositori di musica elettronica, agli artisti sonori, multimediali e a quanti si interessano di produzione audiovisiva, comprende una presentazione della piattaforma IanniX e una panoramica sulle caratteristiche e le principali applicazioni, seguita da attività laboratoriale per l’interfacciamento con vari strumenti creativi.

Locandina