HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Appuntamenti e notizie

Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste: nuovo progetto "GIOVANI TALENTI"

Il Comune di Trieste - Assessorato ai Teatri promuove e sovvenziona la nuova rassegna concertistica "Giovani Talenti", ideata e organizzata dalla Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, realizzata in collaborazione con il Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini di Trieste: un ciclo di sei concerti che insieme alle compagini artistiche e ai tecnici del Teatro coinvolge, quali protagonisti, giovani musicisti allievi del Conservatorio . I concerti saranno trasmessi dall’emittente televisiva TELEQUATTRO in doppia serata, a partire sabato 30 gennaio fino al 18 aprile 2021.

Protagonisti della rassegna l’Orchestra e il Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, con programmi musicali che prevedono un ampio ventaglio di composizioni che spaziano dalla musica barocca, - cui è completamente dedicato il quarto concerto con brani di Monteverdi, Charpentier, Bach e Lully – al classiscismo di Mozart e Haydn, agli autori più romantici come Dvořák, Brahms, Chopin, fino alla musica contemporanea con un brano del compositore olandese Anders Koppel. Ampio anche lo spazio riservato alla musica corale con brani di altissimo livello: Schicksalslied di Johannes Brahms, forse la più amata e perfetta fra tutte le composizioni corali di Brahms; i brani Domine ad adiuvandum e Dixit Dominus dal monumentale Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi; il Psaume 150 di César Franck, dalle audaci armonie e cromatismi. 

I programmi prevedono in ciascun concerto una composizione per orchestra e strumento solista, eseguito da un giovane artista. 

Nel primo appuntamento il Concerto per pianoforte e orchestra K 449 di Mozart da sempre considerato una delle composizioni più riuscite del genio salisburghese. Al pianoforte Alberto Olivodi Fiumicello (UD), laureato con il massimo dei voti, la Lode e Menzione Speciale, al Conservatorio Tartini nel 2020, con numerose esperienze di studio presso prestigiose istituzioni musicale europee. Primo premio al Concorso Pianistico "Città di Albenga", nel 2016 ha vinto il Premio Pianistico “Filippo Trevisan” al Concorso Musicale “Città di Palmanova”.

Nel secondo appuntamento il brano Toccata per marimba, vibrafono e orchestra di Anders Koppel, singolare composizione che propone l’antica forma della Toccata in chiave moderna con influenze pop e jazz. Il duo di percussioni formato da Marco Viel (marimba) e Ivan Boaro (vibrafono) si è formato al Conservatorio Tartini e ha vinto il XIV ‘’Premio Nazionale delle Arti’’ promosso dal Ministero dell’Istruzione nell’anno accademico 2018/19 (categoria Musica da Camera). Si è già esibito in cartelloni di riferimento per lo spettacolo dal vivo, come Mittelfest a Cividale del Friuli. 

Il terzo appuntamento propone di Frédéric Chopin il Concerto per pianoforte e orchestra op. 11, fin dal suo debutto sempre molto amato dal pubblico. È interpretato da Kostandin Tashko, pianista albanese e studente al Tartini, già vincitore di oltre 30 premi internazionali in tutta Europa e che vanta già un ampio curriculum di significative esibizioni. Ha vinto, fra gli altri, il Grand Prix "Premio Antonio Salieri 2017", il 10th Young Pianist of the North (Newcastle), il Premio Stefano Marizza 2019 e si è aggiudicato la piazza d’onore al Premio Delle Arti 2018 organizzato dal MIUR. É stato solista con le orchestre della RTSO, dell'ARTEVE, e con i Virtuosi Italiani diretti dal Maestro Alberto Martini.

Nel quarto appuntamento il violino della triestina Sofia De Martis, giovanissima e già pluripremiata allieva del Conservatorio Tartini, che eseguirà il virtuosistico Concerto per violino e orchestra n. 1 BWV 1041 di Johann Sebastian Bach. Classe 2005, Sofia De Martis si è aggiudicata il I° Premio al Concorso Internazionale per giovani musicisti Diapason D’Oro a Pordenone 2015 e 2019, nonché il I° Premio Assoluto al Concorso Internazionale Giovani Talenti Città di Gorizia 2018.

Ancora il violino nel quinto appuntamento con alcuni movimenti della celebre e affascinate Symphonie Espagnole di Édouard Lalo; solista un'altra giovanissima allieva del Conservatorio Tartini, Alida Shahrazad Igbaria, triestina, vera e propria enfant prodige, già vincitrice e finalista di rinomati concorsi internazionali: fra questi l’edizione 2019 del concorso “Ars Nova International Competition”, nel quale si è aggiudicata il 1° premio assoluto della sua categoria. Nel 2020 è risultata finalista della “International Anton Rubinstein Competition” ed è stata ammessa alla rinomata Menhuin School di Londra. 

La rassegna si chiude con un altro giovanissimo interprete, il fisarmonicista triestino Luca Bello che ha recentemente vinto l’International Open Trophy per la categoria under 14 di fisarmonica, il primo premio del mondiale di fisarmonica nella categoria dedicata agli esecutori di musica classica dai 5 ai 14 anni. Il giovane artista, che studia alla scuola InMusic di Sežana (Slovenia) e che si è formato come fisarmonicista al Conservatorio Tartini, si esibirà su musiche di Astor Piazzolla e Vaclav Trojan.

Pubblicato il 28.01.2021

Comunicato Giovani Talenti
Manifesto Giovani Talenti