News

Data

7 may 2013 12:50


LUCA CIVIDINO E ILARIA DEL BON HANNO VINTO IL PREMIO CARAIAN

Concerti dei vincitori mercoledì 8 maggio ore 20.30 al Conservatorio di Trieste e giovedì 16 maggio ore 17 al Conservatorio di Udine

Luca Cividino e Ilaria del Bon hanno ottenuto il primo premio ex aequo alla ventisettesima edizione del Premio Caraian per la musica, riservata a giovani violoncellisti.

Il concorso, organizzato dalla Fondazione Lilian Caraian, in collaborazione con il Conservatorio Tartini di Trieste, il Conservatorio Tomadini di Udine, con il sostegno del Rotary Club Trieste e della Wärtsilä, ha visto in lizza numerosi musicisti, provenienti da tutta la Regione.

Al temine delle prove la giuria, presieduta dal maestro Wilfried Tachezi, e composta dai maestri Jacopo Francini, Pietro Serafin, Carlo Teodoro e dalla Presidente della Fondazione Caraian Anna Rosa Rugliano, ha decretato l’assegnazione del primo premio ex aequo ai violoncellisti Luca Cividino e Ilaria Del Bon, che hanno eseguito, con notevole sicurezza, un impegnativo programma comprendente brani romantici e moderni.

Luca Cividino, nato a San Daniele del Friuli da una famiglia di musicisti, risiede a Majano (Ud). Ha conseguito il diploma in violoncello al Conservatorio di Udine, sotto la guida di Ennio Francescato; ha continuato gli studi al Conservatorio di Klagenfurt e ha seguito vari corsi di perfezionamento con docenti di rilevo, quali Fister, Mlejnik, Panhofer, Falksman, Bronzi. Premiato in numerosi concorsi, svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero.

Ilaria Del Bon, nata a Tolmezzo e residente a Paluzza (Ud), ha iniziato lo studio del violoncello sotto la guida di Federico Ricardi di Netro e attualmente frequenta il Triennio superiore al Conservatorio di Udine. Ha seguito corsi di perfezionamento solistico e orchestrale con i maestri Flaksman, Polidori, Manara e Pierini. Collabora regolarmente, come solista o in gruppi cameristici, con diverse stagioni concertistiche.

Il terzo premio è andato al triestino Davide Forti, allievo del maestro Pietro Serafin al triennio superiore del Conservatorio di Trieste. Una menzione di merito è stata inoltre assegnata alla violoncellista turca Ilsu Güresci, frequentante anch’essa il corso di violoncello al Conservatorio Tartini, nell’ambito del programma Erasmus.

Tutti i premiati hanno ricevuto, oltre ai tradizionali riconoscimenti della Fondazione Caraian, anche delle borse di studio, messe generosamente a disposizione dal Rotary Club Trieste.

 

I vincitori si esibiranno in due concerti, che si terranno, rispettivamente, mercoledì 5 maggio, alle ore 20.30 al Conservatorio di Trieste e giovedì 16 maggio alle ore 17 al Conservatorio di Udine. L’ingresso al pubblico è libero, su prenotazione e fino ad esaurimento dei posti disponibili.