HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

i Mercoledì del Conservatorio

Mercoledì 25 febbraio
Trio Euterpe
Aula Magna ore 20.30
Ingresso libero su prenotazione tel. 040 6724911

25/02/2015

Trio Euterpe

Serena Michelin, flauto

Arianna Russolo, flauto

Dimitri Candoni, pianoforte
 
 
G. P. Telemann       Sonata in Fa
(1681 − 1767)                                  -Allegro
                                        - Affettuoso
                                                      - Presto
 
J. S.Bach                Trio Sonata in Sol BWV 1039
(1685 − 1750)                                     
                                              -Adagio
                                        - Allegro ma non presto
                                                      - Adagio e piano
                                                      - Presto
 
                                                                      
 
F. D. R. Kuhlau          Trio in Sol  op. 119
(1786 − 1832)                          
                                                       - Allegro moderato
                                                       - Adagio patetico: Sostenuto assai
                                          - Rondo: Allegro
                                                                      
 
F. Doppler                   Andante et Rondo op. 25
(1821− 1883)                            
                                                                   
                                              
 

 Il TRIO EUTERPE nasce all'interno del Conservatorio “G. Tartini” di Trieste nel novembre 2013 dalla collaborazione tra la classe di flauto della Prof.ssa Giuseppina Mascheretti e la classe di pianoforte della Prof.ssa Teresa Trevisan. L’intento è quello di divulgare il repertorio scritto proprio per questo organico che trova la sua massima espressione nel periodo Barocco e che poi verrà ampiamente ripreso nell’Ottocento. Il Trio, dunque, proponendo un programma sia barocco che ottocentesco, vuole mettere in evidenza i diversi stili musicali legati anche al cambiamento della costruzione degli strumenti. Il Trio si esibisce in diversi luoghi della regione riscuotendo sempre calorosi apprezzamenti. Il nome dell'ensemble si ispira all'icona della dea Euterpe, musa della musica e protettrice degli strumenti a fiato, sempre raffigurata con un flauto doppio, l'aulos. Il suo nome deriva dal greco eu (bene) e τέρπ-εω (piacere) e significa "colei che rallegra".