HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Vecchi appuntamenti e notizie

Comunicato Stampa - Provincia di Trieste

PROVINCIA DI TRIESTE, SIGLATA CONVENZIONE CON IL CONSERVATORIO TARTINI PER LA PROGETTAZIONE TECNICA DELLE SALE CONCERTI E SPETTACOLO

 

 
 
La Provincia di Trieste ha siglato una convenzione con il Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini
grazie alla quale supporterà l’istituto scolastico nei lavori di adeguamento della rete elettrica e
telematica delle sale concerti e convegni. “Sarà l’Area Servizi tecnici della Provincia a seguire
le fasi di progettazione, affidamento e direzione dei lavori – spiega Mariella De Francesco –
supplendo in tal modo alla mancanza di professionalità tecniche all’interno del Conservatorio,
necessarie per la conduzione di questa particolare tipologia di lavori”. La collaborazione sancita
dalla Convenzione permetterà di rendere pienamente fruibili le sale realizzate dall’amministrazione
con un investimento complessivo di 650mila euro. Il Presidente del Conservatorio Mario Diego e il
Direttore Massimo Parovel esprimono la più viva soddisfazione per la disponibilità della Provincia
di Trieste a questa ulteriore forma di fruttuosa collaborazione che permetterà di concludere la
complessa opera di revisione, messa a norma e adeguamento tecnologico dell'Auditorium del
Conservatorio. L'intervento in programma consentirà al Tartini di disporre di una sala concerti
dotata delle più recenti tecnologie multicanale di registrazione e riproduzione audio-video
ad altissima qualità, la più aggiornata nel Triveneto, collegata al resto del mondo con la fibra
ottica a larghissima banda fornita dal Consortium GARR, gestore della rete informatica italiana
dell'università e della ricerca per il tramite della rete metropolitana LightNet. Ciò a ulteriore
conferma della pluriennale attenzione che l'Amministrazione Provinciale assicura alle esigenze
del Conservatorio di Trieste, istituzione accademica che rappresenta sempre di più un riferimento
internazionale per gli studenti europei che vogliono specializzarsi nel campo dell'alta formazione
musicale.
 
 
 
 
I lavori di adeguamento, avranno inizio entro qualche settimana.